La nostra parrocchia grazie alla SS.ma Trinità, ed alla protezione della Vergine Maria, con l’incoraggiamento dei nostri Vescovi, e sotto la guida dell’attuale parroco don Carmelo Bilardo, e la collaborazione di tutte le realtà esistenti nella comunità suddetta, è convinta che la Parrocchia è il luogo privilegiato dell’ascolto della PAROLA DI DIO, della celebrazione della storia della nostra salvezza attraverso la LITURGIA, e di vivere intensamente il comandamento del Signore “ amare Dio e amare il prossimo – la CARITA’.

In parrocchia abbiamo nove realtà, in cui avviene l’ epifania del Signore:

  1. Consiglio pastorale parrocchiale, e consiglio degli affari economici;

  2. Gruppo Caritas e volontariato;

  3. Gruppo ministri straordinari della comunione;

  4. Gruppo dei missionari delle famiglie;

  5. Gruppo Neo Catecumeni;

  6. Gruppo Catechisti dei fanciulli ed adulti;

  7. Gruppo Giovanile;

  8. Gruppo Comunità figli di Maria, e confraternite Signore dell’Olmo e San Domenico.

  9. Gruppo degli ostiari.

La parrocchia quindi, consapevole del mandato che ha di esercitare la profezia, e memore delle parole di Gesù che ha comandato ai suoi discepoli di annunciare il Vangelo, privilegia in maniera particolare la catechizzazione rivolta a tutto il popolo di Dio .

Così l’ansia ed il tormento dell’apostolo Paolo, “guai a me se non evangelizzo”, è diventato l’imperativo della nostra parrocchia, per annunciare con l’apostolo delle genti, Cristo morto e Cristo risorto.
Per questo, la parrocchia è proiettata verso la Pasqua e da questa luce sfolgorante riparte illuminata per tutti i giorni dell’anno liturgico.
L’anno Eucaristico ci ha aiutato maggiormente a comprendere il mistero pasquale nella sua interezza, ed a vivere con più coscienza il
Giovedì Santo, il Venerdì Santo e la Veglia Pasquale come un sol giorno, che si ripete in ogni domenica. Ecco perché i martiri di Abitene potevano esclamare ”sine dominico non possumus” cioè : senza la domenica non possiamo vivere!

Il consiglio pastorale parrocchiale, normalmente si riunisce tre o quattro volte l’anno, e tutte le volte che se ne richiede la necessità, stila la programmazione annuale, e verifica l’andamento di quanto si è prefissato antecedentemente.

Siamo aiutati nella nostra formazione, dagli incontri mensili che i teologi fanno nella nostra parrocchia, dalla predicazione straordinaria che si fa per le varie festività, le quali si celebrano quasi tutte nella nostra parrocchia, e soprattutto per la predicazione sistematica nei tempi forti dell’anno.

L’Eucarestia domenicale ci sostiene nelle difficoltà e l’adorazione del Santissimo Corpo del Signore esposto tutti i venerdì dell’anno, ci spingono a vivere nella carità vicendevole. Il consiglio degli affari economici, gestisce insieme al parroco, l’economia della parrocchia. I componenti del ConsiglioPastorale Parrocchiale sono: Coppia Anzaldi, CoppiaDeMaria, Scambiato Aldino, Lavore Franca, Silvestri Giuseppe, Mazzapica Vito, Turco Riccardo, Franco Giuseppe, Ignazio Lazzara.

I componenti degli affari economici sono: Stefano De Maria, Sergio Toscano, Gino Li Veli.

Il gruppo Caritas e volontariato, ha il compito di far presente l’incarnazione dell’amore di Cristo, e la risposta dell’uomo alla chiamata alla santità, per vivere sempre nella lode e nel ringraziamento nei riguardi della SS.ma Trinità che ci ha amati per prima. Perquesto, la prima necessità della carità, è avere amore a Dio e di conseguenza ad ogni fratello nei suoi bisogni spirituali e materiali. I componenti del gruppo Caritas sono: Stefano De Maria, Giuseppe Cantello, Lavore Franca, Marino Salvatore, Toscano Antonino, Toscano Salvatore, Turone Antonio, Vicari Santo, D’Asaro Giuseppe

Il gruppo dei ministri straordinari della comunione, curano la pastorale degli ammalati e degli anziani, non limitandosi a portare solo la Comunione, ma a condividere con loro dolori, ansie, solitudine ed affettività, memori delle parole di Gesù che dice: ”quello che avete fatto al più piccolo dei miei fratelli, l’avete fatto a me”.

Ogni settimana i suddetti ministri, sono al capezzale degli ammalati a portare prima la parola di Dio, celebrando delle liturgie unitamente ai loro familiari, e poi, per distribuire il Corpo del Signore.

Questi nostri fratelli degenti, vengono visitati una volta al mese dal parroco e dal vice parroco, per ottenere il perdono dei peccati e per ricevere Gesù Eucaristia.

Infine, per la festa patronale, una giornata è dedicata a loro, vengono infatti portati al santuario per la celebrazione solenne dell’unzione dei malati, dell’Eucarestia, per ricevere la benedizione del SS.mo Sacramento dopo una breve adorazione, e la consolazione della Vergine Madre. I componenti del gruppo dei ministri straordinari della comunione sono: Chiolo Paolino, De Maria Marino Angela, Franco Giuseppe, Lavore Franca, Marotta Ligi, Mazzapica Vito, Scambiato Aldino, Turone Antonio, Turco Riccardo, Vicari Santo.

Il gruppo missionario ha il compito di visitare tutte l famiglie del

nostro territorio, per portare pace e consolazione.

Ogni anno si organizza qualcosa di nuovo per avere il pretesto di entrare nelle loro case. Infatti si sono fatti carico per tre anni prima del giubileo del terzo millennio, la celebrazione dell’Eucarestia ogni giovedì in tutte le strade della parrocchia portando entusiasmo e gioia, mentre il Signore ci ha premiato non mandando la pioggia durante la celebrazione.

Si sono impegnati a fare la peregrinatio Mariae, portando nelle famigliela madre di Ge

sù suscitando nelle famiglie una gara veramente commovente a chi tenesse di più nella propria casa la Madre di Dio. L’abitazione di quella famiglia dove si trovava la Madonna, diventava una piccola chiesa, perché tutte le persone della strada andavano per visitare la Vergine Santa, per ascoltare la proclamazione della parola di Dio e per recitare il santo rosario.

L’impegno di questi nostri fratelli non finisce qui, perché per il Santo

Natale sono nelle abitazioni per invitarli alla novena, al recital natalizio preparato dai giovani ed alla messa di mezza notte.

Il traffico maggiore per loro è durante la quaresima, perché si devono preparare 30 case,15 nella

zona sud e 15 nella zona nord per fare appendere le stazioni della via Crucis nei balconi, ed aiutarli ad animare le suddette stazioni.

Poi sono ancora in movimento per portare gli inviti della settimana degli esercizi spirituali, ed infine per la domenica delle palme portano i ramoscelli benedetti, dentro un cellofan con l’immagine di Cristo Risorto, da appendere a casa per tutto l’anno mentre molti bambini portano le palme benedette da legare al balcone, sempre per tutto l’anno.

Qualche anno al posto dei centri di ascolto, volendo evidenziare l’importanza dell’Eucarestia hanno portato in tutte le case un ciclostilato con una breve liturgia della parola con il Vangelo della domenica seguente, da celebrare con tutta quanta la famiglia, intorno alle ore 18-19.

Così la Parrocchia si ritrova nello stesso orario ad essere in Comunione con la SS.ma Trinità e

con i fratelli. Come segno esterno di questa comunione le famiglie espongono una tovaglia da tavola a ricordo di quel giovedì Santo quando Gesù istituì l’Eucarestia, mentre allora era sopraggiunta l’ora delle tenebre, per noi cristiani invece è diventata l’ora della luce, per questo nelle case si accende una luce accanto ad una finestra o ad un balcone.

I gruppi dei missionari sono: zona nord – Principato Pina, Zuccalà Gina, Pesce Ragusa Fina, Alagona Gaetana, Ubriaco Lavore, Coppia Lazzara, zona sud: Lo Vetro Rosalba, Bilardo Di Vara Cettina, Scuzzarella La Manna Mazzara, Coppia Scambiato, Cremone Liboria, Santagati Camilleri Pina, Catania Trovato Concetta, Pepato Cremone Rosetta, Orlando Maria, Mazzapica Di Benedetto Angela, Boscaglia Bonifacio Concetta, Coppia Presti, Coppia Stivala, D’Alberti Naso Giuseppa.

Il parroco intende ringraziare anche tutti gli altri missionari, che negli anni precedenti si sono prodigati a visitare le famiglie della nostra parrocchia, che hanno fatto da ponte tra questa e le loro abitazioni, che sono stati come l’angelo Gabriele a portare buone notizie, e soprattutto hanno segnalato al parroco le famiglie bisognose di aiuto morale e fisico, e che adesso ne sono impossibilitati per vari motivi, la Vergine Maria li ricolmi di grazia e di gioia.

Il gruppo dei neo catecumeni si occupano della pastorale dei lontani.

Ogni settimana si riuniscono per la celebrazione della Parola dopo averla preparata nelle case, ed il Sabato celebrano l’Eucarestia. Una volta al mese vanno in ritiro – Convivenza e celebrano ogni mese la festa del perdono.

In parrocchia, da metà ottobre sino a metà dicembre, tutti gli anni catechizzano agli adulti, da almeno trent’anni senza stancarsi mai.
In trenta anni di cammino in parrocchia, hanno parecchie volte a tutte le famiglie, fatto la tradito, annunciando Cristo morto e Cristo Risorto, ed in parrocchia hanno fatto la redditio.

Con loro la parrocchia, è diventata missionaria, perché hanno fatto proprio il sitio di Cristo

sulla croce, andando fuori parrocchia, ad annunciare il Vangelo a tutte le genti. Per questo gratuitamente, si sono recati per parecchi anni presso la Parrocchia Madrice di Niscemi, la parrocchia Madrice di Riesi, la parrocchia Madrice di Barrafranca, la parrocchia S.Bartolomeo di Enna, la parrocchia SS.mo Crocifisso di Pergusa, e la parrocchia Maria Ausiliatrice di Butera. Responsabili delle Comunità Neocatecumenali sono: coppia Silvestri.

Il gruppo dei Catechisti consapevoli di esercitare il mandato battesimale di

annunciare la buona notizia,si sono fattibocca e vocedel Signore. Sin dalla tenera età si incomincia con una catechesi molto semplice ed elementare, incominciando a far comprendere che celebrare l’Eucarestia è bello, che lo stare insieme nel giorno del Signore è festa, che pregare con Gesù, il Padre, ci dà tanta gioia.

Questi bambini, vengono seguiti per otto anni dagli stessi catechisti; per le classi delle elementari

abbiamo come catechisti delle coppie, per far sentire i bambini come in famiglia.

Speriamo che la parrocchia possa coprire le altre classi, con altre coppie generose e piene di fede.

Ogni mese per i bambini si celebra la festa del perdono perché possano gustare la bontà del

Signore, che è lento all’ira e ricco di misericordia.

Per il periodo della Quaresima, le tre classi che devono ricevere i sacramenti fanno un

cammino di fede non da soli, ma accompagnati dai loro genitori, ogni settimana, sino alla celebrazione della Pasqua

Dalla ricchezza infatti della Pasqua, scaturiscono i sacramenti, e così il lunedì santo celebriamo

il sacramento della Penitenza o riconciliazione, la domenica in albis – l’ottava di Pasqua, celebriamo la PrimaComunione solenne, mentre il giorno precedente, in ritiro, solo con i catechisti ed i sacerdoti gustano per la prima volta l’incontro con Gesù, senza disturbo di fotografi, parenti ed amici. Il sacramento della Confermazione si celebraalla fine di ottobre, dopo una partecipazione di 15 incontri con i loro genitori e con la partecipazione al ritiro finale.

La scelta di questa data, scaturisce dal fatto che già l’anno catechistico è avviato, ed è più facile dopo quindici giorni di intensa preparazione, dire ai ragazzi di continuare il cammino di fede in parrocchia, da Cristiani Adulti.

Infine anche per tutte le centinaia di catechisti che nel passato hanno lavorato per l’annuncio del Vangelo, nell’occasione della realizzazione del Sito Web della Basilica Santuario, la parrocchia vuole ringraziarli tutti quanti e chiede alla nostra patrona: la Madonna del Mazzaro di effondere su di loro santità, gioia e prosperità.

Il gruppo dei catechisti di questi ultimi anni sono:

Prima Elementare–Di Benedetto Anna – Licari Maria Concetta – Lo Forte Eliana – Scibetta Giada

Seconda Elementare Coppia Mazzapica – Pepato Rosa Concetta

Terza ElementareTurco Riccardo – Vicari Roberta

Quarta Elementare Coppia Toscano – Martorana Adriana – Desimone Cristian

Quinta ElementareCoppia Presti – Marino De Maria Angela

Prima MediaOrlando Maria – Bognanni Carmelo – Grasso Viviana

Seconda MediaLavore Franca – Toscano Ausilia – La Bella Matteo

Terza MediaMazzapica Angela – Faraci Maria Luana – Arena Giuseppe – Salanitro Federico

Il gruppo giovanile, è seguito settimanalmente dal diacono e dai catechisti Mazzapica Vito e Riccardo Turco, mentre quotidianamente si ritrovano a stare insieme al piccolo oratorio.

Durante l’anno svolgono le seguenti iniziative:

  1. Volontariato presso gli anziani del boccone del povero;

  2. Raccolta di generi alimentari a novembre per il banco alimentare;

  3. Preparazione dei pacchi ogni 15 giorni da distribuire a più di 150 poveri,

  4. Servizio ai disabili;

  5. Preparazione di un grandioso presepe in chiesa e gli altri anni anche fuori,

  6. Recital natalizio,

  7. Rappresentazione del dramma la Passione a Pasqua, lettura corale della passione di Cristo per la domenica delle Palme e Venerdì Santo;

  8. Durante il mese di Luglio e metà agosto gestiscono l’Estate insieme, 3 F accudendo e servendo molte centinaia di ragazzi insieme a molte mamme, preservandoli dai pericoli e intrattenendoli in un sano divertimento, con momenti di intensa preghiera,

  9. Sono impegnati in attività sportive, al carnevale cittadino ove per due anni di seguito hanno ottenuto il primo premio.

Il suddetto gruppo giovanile è attualmente guidato dal diacono don Enzo Di Martino, Prof. Vito Mazzapica, Prof. Riccardo Turco, ed il gruppo delle mamme.

Le confraternite dei figli di Maria, del Signore dell’Olmo, della Madonna del Rosario e di S. Domenico, lavorano nell’ambito della parrocchia e animano le feste più importanti della nostra città, come la festa patronale, la festa del compatrono: il Signore dell’Olmo e la festa del Venerdì Santo.

Tutte e tre le congregazioni celebrano le feste partecipando ai tridui, come alle novene, ed alla liturgia penitenziale prima di ogni processione.

Una domenica al mese, alle ore 16 partecipano alla catechesi fatta dal parroco in una liturgia della Parola, preparata dai rappresentanti delle varie congregazioni.

Il superiore della Confraternita dei figli di Maria è Franco Giuseppe con 250 persone iscritte.

Il superiore della Confraternita del Signore dell’Olmo è GuerrieroSalvatore con più di 900 iscritti tra adulti maschi, donne, e bambini.

Il superiore della Confraternita della Madonna del Rosario e San Domenico è Toscano Gaetano con 250 persone iscritte.

Il gruppo degli ostiari, è composto da Vincenzo Alagona, Cantello Giuseppe, Mazzapica Angela, Alagona Gaetana, Boscaglia Concetta, Principato Stella, Ragusa Crocifissa, Galanti Rita, Lo Forte Elisa, Fausciana Filippa, Gambino Vincenza, Bruno Concetta, Marciano Antonella che curano con tanto zelo, impegno e abnegazione, il decoro e la pulizia del nostro Santuario ed anche sono addetti alla manutenzione della biancheria e dei vasi sacri per la dignità delle celebrazioni liturgiche della Parrocchia.

Quindi un sentito grazie da parte del parroco e di tutti i parrocchiani,va a loro ed anche a tutti gli altri che hanno avuto in precedenza lo stesso impegno, perché, con tanto amore e generosità, hanno reso e rendono splendida la casa del Signore con tutto quello che vi sta dentro.

Termino tratteggiando a volo d’uccello la pastorale delle famiglie e degli adulti. Le famiglie e gli adulti vengono catechizzati con la preparazione battesimale, con incontri quindicinali per i genitori dei bambini che devono ricevere i sacramenti, con la predicazione nei tempi forti, con i primi venerdì, e con tutti i venerdì con l’adorazione eucaristica e la predicazione durante la Santa Messa, con le Quarantore, gli esercizi spirituali, con la celebrazione dell’anniversario del 25° e del 50° di matrimonio e con incontri gli incontri qualificati di teologi che insegnano alla facoltà di Palermo – Catania – Roma e Milano. Ed infine con il solenne novenario per la festa patronale che viene predicato quasi sempre da eccellentissimi Vescovi, o dai suddetti professori che insegnano nelle facoltà teologiche, e gli ultimi 20 giorni le coppie spezzano tutte le sere la Parola di Dio e danno la loro testimonianza.

La nostra Parrocchia è molto fortunata per avere altri tre mesi di predicazione oltre il mese di settembre dedicato alla patrona della Città : la Madonna del Mazzaro, il mese di maggio, dedicato al compatrono, il mese di luglio dedicata alla Madonna delle Grazie, ed il mese di ottobre dedicato alla Madonna del Rosario, ove il parroco fa, l’ omelia quotidiana e spesso tratta e commenta gli ultimi documenti pontifici.

E‘ chiaro, e ne siamo realmente convinti, perché il nostro pastore ce lo ripete sempre, che ci rimane ancora tanto da fare, ma con la grazia del Signore faremo tutto quello che Lui vorrà, e noi come la Vergine Maria, nostra dolcissima madre, continueremo a dire il nostro sì, perché si faccia di noi, secondo la Sua Parola, mentre in questo terzo millennio, incoraggiati dal grande Santo Padre Giovanni Paolo II, “non abbiamo paura … di prendere il largo, e di calare le reti …” anche dopo il fallimento della notte …, certi che anche per noi ci sarà una pesca abbondante.

 


CONSIGLIO PASTORALE PARROCCHIALE

  1. Coppia Anzaldi C.V.E 383220
  2. Coppia De Maria S.Lucia 384947
  3. Coppia Mazzapica C.da San Giovanni 381789
  4. Franco Giuseppe Via Cascino 384886
  5. Lavore Franca Via Giarrizzo 381868
  6. Lazzara Ignazio Via Minoldo 381447
  7. Silvestri Giuseppe Via Principe di Butera 381655 

MINISTRI STRAORDINARI DELLA COMUNIONE

  1. Chiolo Paolino n. a Roma 16-11-1948 Via Eremo

  2. De Maria Angela n. a Mazzarino Via Giarrizzo

  3. Franco Giuseppe n. a Mazzarino 23-02-1958 Via Cascino

  4. Lavore Franca n. “ 19-07-1943 Via Giarrizzo

  5. Marotta Luigi “ 20-05-1929 Via della Pace

  6. Mazzapica Vito “ 13-09-1959 C.da S. Giov.

  7. Scambiato Dino “ 19-12-1956 Via Trento

  8. Turco Riccardo “ 29-04-1977 Via Curtatone

  9. Turone Antonio “ Via Concezione

  10. Vicari Santo “ Via

     

CONSIGLIO DEGLI AFFARI ECONOMICI

De Maria Stefano N. Mazzarino 05.01.1966 Via S.Lucia

Li Veli Giuseppe Luigi N. “ 20.01.1956 Via Mallia,40

Toscano Sergio N. “ 28.07.1973

 

CATECHESI GIOVANILE

Diacono d. Enzo Di Martino n. a Mazzarino 24/01/1960 via Longo 383503

Turco Riccardo N. Catania 29/04/1977 Via Curtatone 3386107103

Mazzapica Vito n. a Mazzarino 13/09/1954 C.da Fossa della Neve 381789

CATECHESI BATTESIMALE

Coppia Mazzapica Vito C.da Fossa della Neve 3280592171

Lavore Franca Via Giarrizzo 381868

 

CATECHESI MATRIMONIALE

Coppia Di Martino Via Longo 383503 / 3407400161

Coppia Lidestri Via Principe Umberto 384512 / 3385976573

Coppia Mazzapica C.da San Giovanni 381789 / 3384593737

 

RESPONSABILI COMUNITA’ NEOCATECUMENALI

Coppia Silvestri Via Principe di Butera 381665 – 328 8605003

Di Prima Bettina Viale Europa 382556 – 327 7311856

 

SUPERIORI CONFRATERNITE

Franco Giuseppe (Madonna del Mazzaro) 384886 – 338 2447107

Guerriero Salvatore (Signore dell’Olmo) 381846 – 328 1673971

Toscano Gaetano (San Domenico) 360 628636